SDRINDULE
ERMES DI LENARDO

 

Sdrindule agli inizi della sua carriera
Quanta felicità e quanti ricordi anche con questo grande artista. Ho detto grande, non per megalomania, ma perché chi lo conosce può considerarlo solo così. Le serate trascorse con lui, sono pietre miliari nella mente dei ricordi. Chi lo ha incontrato nel suo cammino almeno una volta, sia alle feste di piazza, sia in ricorrenze particolari, non lo dimentica più, prima o poi, ci ricordiamo di lui e ci ritorna in mente qualche suo aneddoto, qualcuno le chiama barzellette, di vita quotidiana con la sua verve e quel parlare particolare, tra il friulano, quando parla con noi, o l'italiano alla tedesca, quando si rivolge a un pubblico più eterogeneo, strappando risate dal primo all'ultimo secondo. .

EE' travolgente, riesce a entrare immediatamente nei cuori della gente e mentre ci racconta queste sue storie ci trovi dentro sempre qualcosa di molto profondo, di insegnamento, di come vedere questa meravigliosa nostra vita. Forse sta qui la differenza tra lui e molti altri, oltre ad essere un personaggio unico nel suo genere, lui riesce a coinvolgerti nella risata interminabile dei suoi spettacoli e quasi non ti rendi conto che tra le sue frasi, tra il serio e il faceto, c'è sempre qualcosa che ti insegna a vivere meglio.
Quando termina il suo spettacolo si ferma sempre volentieri tra la gente ed anche lì si incomincia, tra un bicchiere di vino e una fetta di salame, a ridere e filosofare, ogni tanto una canzone delle sue, oltretutto è un ottimo compositore e cantante, sempre fedele al suo genere, arrivando certe volte a ore piccole. E' difficile, molto difficile, descrivere questo personaggio, direi impossibile, non esiste nel vasto repertorio italiano chi gli possa assomigliare, è realmente unico e siamo ben felici che sia uno di noi.
NOTA: le pagine di questo artista sono in costruzione, prossimamente notizie più dettagliate
travolgente, riesce a entrare immediatamente nei cuori della gente e mentre ci racconta queste sue storieci trovi dentro sempre qualcosa di molto profondo, di insegnamento, di come vedere questa meravigliosa nostra vita. Forse sta qui la differenza tra lui e molti altri,oltre ad essere un personaggio unico nel suo genere, lui riesce a coinvolgertinella risata interminabile dei suoi spettacoli e quasi non ti rendi conto che tra le sue frasi, tra il serio e il faceto, c'è sempre qualcosa che ti insegna a vivere meglio.

Quando   termina   il  suo spettacolo   si   ferma   sempre   volentieri tra  la  gente   ed anche  lì si incomincia, tra un bicchiere di  vino  e  una  fetta  di salame,  a   ridere  e filosofare, ogni tanto una canzone  delle sue, oltrettutto è un  ottimo  compositore    e   cantante,  sempre    fedele al suo genere, arrivando certe volte a ore piccole. E' difficile, molto difficile, descrivere questo personaggio, direi impossibile, non esiste nel vasto repertorio italiano chi gli possa assomigliare, è realmente unico e siamo ben felici che sia uno di noi.

NOTA: le pagine di questo artista sono in costruzione, prossimamente notizie più dettagliate